Archive

Grattacieli infiammabili

Posted by Shui on 14. Apr 2010

"In sei ore i pompieri non sono riusciti a spegnere il fuoco perché gli idranti non arrivavano così in alto". Il settimanale Caijing si interroga sull'incendio divampato il 9 febbraio a Pechino in un grattacielo dell cctv, la televisione di stato.

"Quando un palazzo va a fuoco, la cosa più importante è facilitare l'intervento dei soccorsi. Questa regola non sembra valere per i grattacieli, capolavori dell'architettura moderna ma troppo esposti al rischio".

Nell'incendio di Pechino un pompiere ha perso la vita e alcune persone sono rimaste ferite. A poco sono valse le scuse ufficiali della cctv, che ha ammesso di aver lasciato usare i fuochi artificiali all'origine dell'incendio. "Non è la prima volta che si verificano incendi come questo", incalza Caijing. Nel 2007 il nuovo World financial center di Shanghai, alto 492 metri, ha sfiorato la tragedia. Per fortuna il fuoco è stato spento in un'ora e senza danni grazie all'uso di idranti di ultima generazione. Un caso eccezionale, perché la maggior parte dei grattacieli non dispone di misure di sicurezza adeguate. "In Cina i palazzi svettano sempre più in alto. Un regolamento già in vigore dal 1995 stabilisce che gli edifici di oltre 250 metri devono essere dotati di speciali misure antincendio. E' ora che le autorità lo applichino seriamente".




Comments

0 Comment

Logg inn for å skrive en kommentar.

WeLiveInBeijing

WeLiveInBeijing.com is a social community for people living in or traveling to Beijing.

Powered by: Bloc